Giorni Excellence

Sono rientrato ieri sera abbastanza tardi, erano circa le 23:00 quando arrivavo a casa, dopo aver trascorso quattro giorni veramente intensi, stancanti ma al contempo ricchi di emozioni, e nonostante la stanchezza mi sentivo enormemente bene.


Sentivo di avere delle cose da scrivere, ma la stanchezza, che era davvero tanta, ha preso il soppravvento e sono crollato in un sonno profondo.

Nella notte le emozioni e i pensieri hanno decantato, e questa mattina mi sono svegliato ancora più consapevole di aver dato tutto me stesso, come assistente, ai corsisti dell'Excellence Coaching, e questo mi rende veramente orgoglioso di me stesso.


Arrivavo a questa esperienza con delle aspettative e degli obiettivi abbastanza alti, volevo mettermi in gioco al 100% per comprendere il mio reale valore come coach, e solo in mezzo ad altri bravi coach e in un contesto e un corso come questo sarei riuscito a comprendere le mie capacità.


Beh, devo ammettere che ho raggiunto gli obiettivi che mi ero prefissato e di cui ti ho detto prima, e anzi ho anche largamente superato le mie aspettative.


Ho compreso una volta di più di saperci fare, ho compreso che in questo mondo del coaching ci posso stare, e ora posso affermare senza presunzione, di poterci stare alla grande.


Affermo questo perché i molti feedback ricevuti vanno tutti nella stessa direzione, e questa cosa mi motiva enormemente a crescere ancora di più.


Questa esperienza è stata per me fonte di emozioni enormi, ha scatenato e smosso emozioni magnifiche e uniche.


Ho riso, ho pianto, mi sono commosso, emozionato, divertito, mi sono sentito grato, fortunato, ho provato confusione, e frustrazione, ma ho anche avuto molti FLASH, per dirla in una sola parola mi sono sentito vivo.


Ancora una volta l’Excellence Coaching è arrivato in me, ed è arrivato dove doveva arrivare, una volta di più ho capito cosa mi muove e perché faccio ciò che faccio.


Anche questa volta la parte sui bisogni umani e i veicoli che si utilizzano per soddisfare tali bisogni ha fatto per me la differenza, ho compreso quante volte negli ultimi periodi abbia utilizzato un veicolo sbagliato per soddisfare alcuni di quei bisogni.


Ho compreso di vivere situazioni che mi fanno stare bene al momento, ma che non sono buone per me, e non sono nemmeno buone per gli altri.


Ho compreso come alcune decisioni siano da prendere ora, non c’è più tempo per rimandare oltre, anche se al momento fanno male vanno prese, perché nel lungo periodo mi porteranno certamente il bene che desidero e sono convinto di meritare.

 

Ho compreso che è tempo per me di fare uno step ulteriore, di salire ad un livello superiore, ho compreso che mi merito il meglio, ho compreso che è giusto amare gli altri, ma ho compreso profondamente che prima di tutto bisogna amare se stessi.


Fino a qui ho parlato di me, di ciò che ho vissuto e provato, ma tutto questo non sarebbe stato possibile senza tutti i corsisti e lo staff presenti, tutti a loro modo parte integrante del corso.


Vorrei spendere qualche parola per il mio Team, semplicemente fantastico, unito, coeso, cominciando dai corsisti in quanto i protagonisti erano loro, persone di spessore che si sono affidate e fidate.


Grazie per le esperienze che avete condiviso, e per ciò che mi avete donato, è stato un piacere e un onore lavorare con voi.


Eravamo una squadra vera capitanata dalla fantastica Coach Alessandra, e composta dagli assistenti: Silvia, Eva, Caterina, Diego e Fabrizio.


Un grazie enorme ad Alessandra per le parole che ha speso nei miei confronti, per il magnifico feedback, le cose che mi hai detto rimarranno con me per sempre.


Grazie ad Eva per la sua dolcezza, a Caterina favolosa compagna di lavoro, grazie a Diego per l’energia, grazie a Fabrizio per la presenza continua.


Un grazie enorme va a te Silvia, e tu sai perché!!!


Un grazie a tutte le persone, e qui includo corsisti, X-man, assistenti e coach che in questi giorni mi hanno dato fiducia, che aprendo il loro cuore mi hanno permesso di lasciare in loro un pezzo di me, e di far entrare in me un pezzo di loro.


E per ultimi voglio ringraziare i due master trainer: Livio Sgarbi e Roberto Pesce, che hanno condotto le sessioni di lavoro con semplicità e maestria, modelli di coerenza totale.


Era il mio primo Excellence da assistente, certamente se e quando ne avrò la possibilità, tornerò con piacere a condividere altri momenti meravigliosi come quelli appena trascorsi.


Questo è una parte di ciò che ho vissuto in questi magnifici giorni, per me un’esperienza formativa unica.


Mi sono portato a casa davvero tantissimo, ancora un ENORME GRAZIE A TUTTI!!!


A presto


Claudio


 

Sentiti libero di commentare questo articolo, e di condividerlo con i tuoi amici nei vari social network usando i bottoni che trovi di seguito.


Scrivi commento

Commenti: 12
  • #1

    Lorena (martedì, 27 novembre 2012 11:19)

    Ciao carissimo,

    Che gioia leggere questo articolo...ogni parola mi riporta a quando ho vissuto il "mio Excellence" come allieva e poi come assistente.
    Siamo proprio "fortunati" ad aver vissuto queste esperienze di crescita personale e professionale di grande livello...
    Buona continuazione GRANDE coach!!!

  • #2

    Anton Guido (martedì, 27 novembre 2012 13:25)

    Immenso Claudio
    Siamo tutti più consapevoli di quanto sia importante prendere decisioni per raggiungere i propri obiettivi...qui all'Excellence,hai contribuito in maniera importante a quello che ci mancava...trovare le motivazioni per farlo...non ho avuto flash di sorta,ma ho assimilato ciò che mi hai dato...spero anche gli altri,abbiano compreso il tuo messaggio tra le righe nel team meeting in cui hai preso la parola..."non è mai troppo tardi,ma lo diventa se ne hai paura"...grazie!!!

  • #3

    Lorenzo (martedì, 27 novembre 2012 14:50)

    caro Claudio,
    ti ho già detto, appena finito il corso, durante i saluti, di quanto tu sia stato una piacevole scoperta.
    Ekis sceglie sempre molto accuratamente gli assistenti ai corsi, perchè altrimenti non si spiegherebbe questo spessore umano comune a quasi tutti loro. Ognuno con le sue caratteristiche e peculiarità, sono tutti esempi di umanità grande e amorevole.
    sei uno splendido esempio di coerenza e congruenza, sei vero e si percepisce. Credi in quello che fai, e si vede, perciò ti sprono a compiere questo ulteriore passo nella direzione che hai scelto.
    Questa volta sono io, come Anton Guido, ad usare le tue parole: "non è mai troppo tardi, ma lo diventa se ne hai paura...!" Compi fiducioso quel passo, perchè se ne hai parlato in maniera così sentita è perchè qualcosa si è smosso.
    A te tutta la mia, la nostra Energia e Fiducia


    Lorenzo

  • #4

    Marco (martedì, 27 novembre 2012 15:10)

    Ciao Claudio,
    per me l'Excellence è stata una svolta incredibile della mia vita!!! Finalmente mi sento vivo e pienamente artefice della mia vita, l'ineluttabile rassegnazione che prima mi pervadeva è improvvisamente svanita!!!!
    Tutto questo Claudio è avvenuto grazie a tutti voi a partire da Roberto e Livio, dal mio Coach e dagli assistenti....e tra questi ovviamente ci sei anche tu claudio! é giusto sentirsi orgogliosi di quello che fai perchè è un lavoro BELLISSIMO. Se hai capito che questa è la tua strada e che vuoi diventare coach, vai, dai il meglio di te stesso e prenditi quello che ti meriti!!!!
    Sei un grande....un forte abbraccio Marco

  • #5

    Claudio Gilberti (mercoledì, 28 novembre 2012 12:49)

    Ciao Lorena, grazie del commento!
    Hai davvero ragione, siamo veramente "fortunati" a poter vivere queste magnifiche esperienze formative.
    Sono contento che le mie parole ti abbiano riportato con la mente a quei momenti indimenticabili.
    Grazie per il "GRANDE" coach :-)

  • #6

    Claudio Gilberti (mercoledì, 28 novembre 2012 13:09)

    Ciao Anton Guido.
    Grazie per queste tue magnifiche parole, sono veramente contento di sapere che la mia presenza e le mie parole abbiano contribuito, anche per te, in maniera importante nel trovare le giuste motivazioni per andare verso i tuoi obiettivi.
    Tu sei una potenza della natura, continua così, avrai grandi benefici.

    Claudio

  • #7

    Claudio Gilberti (mercoledì, 28 novembre 2012 13:24)

    Ciao Lorenzo, mi ricordo benissimo le tue parole al termine dell'Excellence, mi hanno fatto sentire veramente orgoglioso! E ciò che hai in questo commento è per me motivo di ulteriore orgoglio, in quanto mi rendo conto che sono riuscito a far passare a voi la mia essenza.


    Grazie davvero grazie per questo spronanrmi, sei una persona veramente straordinaria.

    Claudio

  • #8

    Claudio Gilberti (mercoledì, 28 novembre 2012 13:29)

    Ciao Marco, tu sei stata una delle sorprese di questo Excellence. Mi hai insegnato cosa significhi l'azione immediata!
    Felice di aver contribuito, a questa svolta di vita!
    Grazie per queste tue parole, mi emozionano e mi caricano molto.

    Claudio

  • #9

    Mirco (giovedì, 29 novembre 2012 16:07)

    Ciao Claudio, ciao grande persona.

    Mi sono appena iscritto alle tue newsletter, non potra' che essere percorrere qualcosa che rimane, come il tuo esserci, la tua presenza e sapere che ci sei. Che persone come te, ci sono. E questo e' un grande sollievo e stimolo a proseguire l'opera personale alla quale tu stesso hai contribuito.

    Ne sei parte integrante. Il tuo entrare in punta di piedi, ma dopo aver "calpestato" con decisione i pensieri e le vedute sbagliate dentro me, e restato in punta di piedi, ma con fermezza, negli aspetti di me da far emergere, mi ha fatto capire il tuo spessore.

    Non avrei mai e poi mai detto che questa tua partecipazione all'exellence in veste di "maglia rossa", fosse la prima!!!!!! Ti ho considerato da quasi subito un "navigato" tanto mi sono sentito a mio agio e seguito, sia professionalmente, che come persona giusta.

    Ti avviso che non sono di solito largo di apprezzamenti se non li sento veramente miei, se non li sento affini.

    Grazie ancora Claudio

  • #10

    Claudio Gilberti (venerdì, 30 novembre 2012 12:52)

    Ciao Mirco,
    grazie per queste tue meravigliose parole, mi sento davvero imbarazzato per questi bellissimi complimenti, anche se devo ammettere che mi fanno enormemente piacere.
    La tua sensibilità è davvero grande, e sono certo che hai tutto ciò che ti serve per proseguire sulla strada che hai tracciato nei giorni dell'Excellence.

    Ancora grazie.

    Claudio

  • #11

    Silvia Tomba (mercoledì, 12 dicembre 2012 11:49)

    Claudiooooo...mio splendido amico.....:) ho letto subito il tuo articolo e poi? ho esitato a risponderti!!! ^_^ mannaggia a me...mi ha fatto proprio bene scrivere il mio di articolo ehhhhhh :) ...a parte gli scherzi....anche TU hai reso questo Excellence molto speciale per me!mooolto mooolto specialeeee....ogni volta impariamo tanto da noi stessi e dalle anime che incontriamo nel nostro cammino...! confermo a tutto cuore :) che tu hai la stoffa da GIGANTE ^_^ per stare dentro questo mondo....e lavorare con te è semplicemnete straordinario! un giorno...qualche tempo fa...mi ricordo che proprio tu...davanti al nostro corso MIC...mi hai detto una cosa meravigliosa...mi hai detto che ti sarebbe piaciuto lavorare con me in futuro...:) ebbene,,,in quel momento quelle parole mi riepirono di orgoglio...e oggi possiamo porprio dire di aver lavorato insieme e alla grandissima! e ti dico una cosa...mi piacerebbe farlo più spesso...mi piacerebbe moltissimo lavorare con te!
    Tu sì..mio caro amico...che hai fatto passi da gigante nella tua vita! Grazie...

  • #12

    Claudio Gilberti (mercoledì, 12 dicembre 2012 13:04)

    Ciao Silviaaaa,
    beh hai esitato un po' a rispondere ma devo ammettere che ne è valsa la pena aspettare :) ...queste tue parole mi riempiono nuovamente e enormemente di orgoglio!!! Mi ricordo benissimo quando al Tecniche di Coaching ti dissi che mi sarebbe piaciuto lavorare con te, e mi ricordo anche perché te lo dissi...in effetti ora quel desiderio si è realizzato, e confermo che il piacere di farlo ha superato le aspettative, sei una persona straordinaria, e mi auguro veramente ci possa essere la possibilità di lavorare nuovamente insieme, e i perché si potrebero sprecare, ma primo su tutti è perché con te si cresce :)

    Cara amica, grazie ancora per queste tue magnifiche parole, mi hanno infinitamente emozionato...

    Un forte abbraccio