Svegliati ora, puoi farlo...

 

Nel mio articolo di oggi voglio parlarti di una cosa molto importante che anche io ultimamente avevo trascurato.

 

Qui di seguito trovi la perla di saggezza che secondo me rappresenta nel migliore dei modi il concetto.


 

 "Chi guarda fuori di se sogna, chi guarda dentro di se si sveglia."

 

Carl Gustav Jung

 

Sarà capitato anche a te di porre continuamente attenzione a ciò che succedeva fuori da te stesso, e cercare fuori la soluzione alle situazioni che in un momento particolare ti creavano disagio.

 

Io non posso nasconderti che per me è stato così, ultimamente lo è stato anche per un periodo abbastanza lungo, e devo ammettere che è stato un periodo di profondo dolore, mannaggia a me!! J

 

Devo anche dire, che dentro ci guardavo anche, ma vedendo solo buio e nebbia “sognavo” di trovare soluzioni esterne, e puntualmente ogni soluzione veniva smentita.

 

Quello che allora ho deciso di fare, è di porre attenzione e guardarmi dentro nonostante il buio, nonostante la nebbia, e a forza di farlo ho compreso cosa mi bloccava.

 

Oggi con questa nuova consapevolezza, posso solo confermare quanto siano veritiere le parole di (Carl Gustav Jung), l’autore della perla di saggezza di oggi.

 

Quindi se stai vivendo un momento difficile, un momento nel quale fatichi a vedere la luce che hai dentro, ti esorto a continuare a cercarla dentro di te, in quanto sono certo che anche tu puoi trovare quelle soluzioni e che anche tu, come è successo a me ti sveglierai di colpo, avrai un FLASH o una serie di FLASH, e tutto ti apparirà sotto una luce diversa e veramente ti sentirai nuovamente “sveglio”.

 

A dimenticavo, se non hai partecipato al corso Excellence coaching, forse non sai cosa intendo per i FLASH descritti sopra. Ti invito pertanto, per capire di cosa si tratta, a visitare questa pagina cliccando qui adesso.

 

Buon risveglio

 

Claudio

 

 

Sentiti libero di commentare questo articolo, e di condividerlo con i tuoi amici nei vari social network usando i bottoni che trovi di seguito.



Scrivi commento

Commenti: 0