Ma che cos'è la felicità?

 

L’argomento di oggi è di quelli davvero succulenti, sempre più persone sono alla ricerca della felicità. Ma che cos’è la felicità?

 

La perla di saggezza che ho scelto di pubblicare questa settimana, ne dà, a mio modesto parere un’ottima interpretazione, e dice cosi:

“La felicità più grande consiste nell’accettare i nostri limiti e amarli.”


Romano Battaglia

 

Parlare di felicità è sempre complicato in quanto il concetto in se di felicità è talmente soggettivo e personale che è veramente difficile capire quale sia il confine…


Purtroppo ci sono momenti nella nostra vita nei quali essere felici non è facile, vuoi per un lutto che ci colpisce da vicino, vuoi perché la persona che amiamo ci ha lasciato, vuoi perché si è perso il lavoro, e gli esempi potrebbero continuare all’infinito.


La cosa importante è che puoi renderti conto che sono “solo” dei momenti ed è giusto vivere e attraversare quella sofferenza fino in fondo, per poi lasciarla andare, abbandonarla, e ritornare a quella felicità di base che ti appartiene e che deve dipendere solo ed esclusivamente da te stesso anziché essere affidata a fattori esterni.

 

Prima di continuare a leggere guarda questo video:

 

Per quel che mi riguarda la felicità sta nel sorriso di un bambino, nell’abbraccio delle persone che amo o alle quali voglio bene, in una passeggiata in mezzo alla natura, in un bicchiere di vino con un amico, o più semplicemente posso essere felice anche senza alcun motivo particolare e solo perché mi sveglio alla mattina e sono vivo…


Poi come dice appunto la perla di saggezza di oggi, la felicità può davvero stare nell’accettare e amare i nostri limiti, perché così facendo finiamo indiscutibilmente con l’amare noi stessi così come siamo in tutto e per tutto, e cosa c’è di più bello se non amare profondamente se stessi per poi donare il nostro amore al mondo, non è forse felicità?


Proprio mentre facevo questa ultima riflessione mi sono reso conto che questa è anche la Mission della mia vita, esattamente dice così:


“Lo scopo della mia vita è essere felice per condividere l’amore che c’è in me con le persone che mi circondano.”


Buona felicità a tutti



Lasciami un tuo commento su cosa è per te la felicità e condividi questo articolo con i tuoi amici di facebook

 


Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Manuela (lunedì, 10 ottobre 2011 10:49)

    Io non posso che rispondere con un'altra citazione:
    "Lentamente muore
    chi diventa schiavo dell'abitudine,
    ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
    chi non cambia la marcia,
    chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
    chi non parla a chi non conosce.
    Muore lentamente chi evita una passione,
    chi preferisce il nero su bianco
    e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
    proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
    quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
    quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.
    Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
    chi e' infelice sul lavoro,
    chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,
    chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.
    Lentamente muore chi non viaggia,
    chi non legge,
    chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.
    Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare;
    chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o
    della pioggia incessante.
    Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
    chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
    chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.
    Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
    Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una
    splendida felicità."

    Solo quando un anno fa, a 35 anni, mi hanno diagnosticato la sclerosi multipla, ho paradossalmente assaporato la vera felicità: eh sì! Non sono matta ma credo che la vita scelga degli ostacoli che non vorremmo e che ci chiama ad affrontare nel migliore dei modi...ma oltre quegli ostacoli che non scegliamo c'è una VITA da scegliere, vivere, assaporare e sperimentare e dipende tutto dalla nostra volontà abbracciare e lasciarsi andare alla FELICITA' che tutto questo può portare....
    LIFE IS NOW!

    M@anù

  • #2

    simo (mercoledì, 18 aprile 2012 11:47)

    la felicita' e' gia' entro di noi, viaggia, confrontati, sii curioso, ti rederai conto di che miracolo e' gia il solo fatto di poter camminare, godersi un panorama, il sorriso di un bambino, poter donare parti di se agli altri...al diavolo le regole di sta societa' consumistica basata sul profitto e non sull essere umano.segui te stesso e sii consapevole dello splendore di ogni piccola cosa.
    NON E' FACILE TROVARE LA FELICTA'DENTRO DI NOI ED E'IMPOSSIBILE TROVARLA IN QUALSIASI ALTRO POSTO.
    un abbraccio forte.

  • #3

    lisa :) (venerdì, 29 giugno 2012 15:09)

    gratitudine e compassione....

    questa per me la felicità....

    grazie Manuela, per le tue citazioni e per le tue parole....
    portano tepore al cuore....

    lisa :)